Immagini della Val Moneglia

La valle del rio Moneglia, dominata a sinistra dei monti Sporno (mt. 1.058) e Corno (mt. 1.089) e a destra dal Monte Vitello (mt. 1.052), scende dolcemente, tra boschi e prati, fino alla porte di Calestano. Qua e la, sul versante sinistro, si trovano diversi borghi (Borsano, Iano, Ciano, Fragno, Fragnolo, Prato, Costola e Marbana) che fortunatamente sono stati poco contaminati dai sommari rifacimenti che hanno deturpato buona parte dei nostri borghi di montagna e che, con assennati restauri, sono riusciti a conservare quasi integre le loro caratteristiche originarie.
Salendo verso il Monte Sporno vi inoltrerete in una vasta area selvaggia con fitti boschi che si alternano a armoniose praterie dove godrete di splendide vedute sulle vallate circostanti dalla pianura fino al crinale.

Tra i luoghi più suggestivi suggerisco:
  • L’oratorio di Iano.
  • Il sentiero che costeggia il Rio Moneglia da Calestano fino al Passo di Fragno.
  • La salita sullo Sporno che offre stupende panoramiche dalla pianura fino al Crinale.
  • La strada di crinale tra il Monte Pozzo e il Monte Vitello che offre una bella vista sulla Val Parma e il crinale.

Per gli amanti della buona tavola suggerisco il ristorante Mariella a Fragnolo famosa per la delicatezza dei suoi piatti e per la raffinatezza della sua cantina (0525 52102).

Avvertenza: la vetta del Monte Vitello non e raggiungibile in quanto é inclusa in una vasta riserva di caccia interamente recintata (l’area é stata evidenziata in giallo sulla mappa) e può essere soltanto aggirata.



I percorsi:



I percorsi visti da Google Earth.


La mappa dei sentieri.
Scarica la mappa in formato pdf


L'oratorio di Jano


I borghi di Prato e Fragno

Il Monte Vitello visto dal Passo di Fragno